Mantova-Legnago, Galderisi:

 

Mantova-Legnago, Galderisi: "Domani partita importantissima. Voglio giocare sempre per vincere, obiettivo è fare gol"

Mantova - Le principali dichiarazioni dell'allenatore biancorosso Giuseppe Galderisi, rilasciate alla vigilia di Mantova-Legnago, 20a giornata della Serie C 2021/22.
"La partita di domani? Questa è una partita importantissima, perché dobbiamo continuare a fare sempre un piccolo passo in avanti. Giochiamo in casa e, avendo un buon campo, dovremo essere convinti di arrivare a trovare la nostra identità attraverso il gioco. Dovremo essere bravi a compattarci, ad essere solidi ed equilibrati, cosa che ho visto anche a Vercelli, dove dopo essere andati sotto di un gol la squadra non ha mai rotto gli equilibri. Le partite non si vincono né nei primi venti minuti, né nei secondi venti, si vincono negli ultimi 15. Una squadra che sta sempre in gara significa che ha la giusta attenzione, il giusto equilibrio e la giusta solidità. Dobbiamo migliorare la comunicazione e l'iniziativa individuale per cercare di arrivare dove vogliamo arrivare noi, e dobbiamo essere bravi a sapere sempre dove siamo. La palla deve arrivarci dove vogliamo noi. Col tempo riusciremo a trovare anche questi sincronismi esaltando le qualità attraverso le idee. Abbiamo tanti giocatori con qualità da tirare fuori. Cosa dare in più domani rispetto agli altri scontri diretti di questa stagione? Noi domani faremo una grande partita. Non so quello che è successo prima, ma io sono convintissimo di quello che succede adesso. La buona prestazione, l'idea di vincere la partita, come a Vercelli, dove sull'1-1 a meno di cinque minuti la squadra non si è mai fermata non la voglio cancellare. Io voglio giocare sempre per vincere, ci saranno poi partite in cui bisognerà saper gestire, ma domani è una partita che dovremo aggredire, non attendere. L'obiettivo che avremo è ben preciso: io voglio che si faccia gol. Questa deve essere la mentalità per ripagare tutti i sacrifici che vengono fatti. Sono convinto che faremo una grande gara. Mercato? Non ho tempo di pensare al mercato, ora penso alla partita. Poi vedremo, adesso non voglio sentire nulla sul mercato. Dopo la gara contro il Legnago più tempo per lavorare? Sì, anche se dopo sette allenamenti e due partite siamo già sulla buona strada. Domani è importante, la strada è ancora lunga però. Il segreto nel calcio è non guardare tanto avanti ma guardare quello che hai al tuo fianco. Il Campionato è lungo ed equilibrato, quindi testa a quello che devi fare."

Top