Pro Patria - Mantova, Lauro:

 

Pro Patria - Mantova, Lauro: "Ritrovata una squadra con grande disponibilità e concentrazione. Pro Patria squadra tosta e solida."

Mantova - Le principali dichiarazioni dell'allenatore biancorosso Maurizio Lauro, rilasciate alla vigilia di Pro Patria - Mantova, 37a giornata della Serie C 2021/22.

"Come ho ritrovato la squadra? Giorno per giorno ho visto la squadra sempre meglio, sempre più concentrata e pronta per la sfida di domani. Tanto lavoro in pochissime ore? Sì, abbiamo fatto anche un allenamento in più con il doppio, abbiamo cercato di lavorare su tutto. Ho trovato da parte dei ragazzi una grandissima disponibilità perché sanno l’importanza della partita e della situazione. Ho trovato un gruppo di un’ottima disponibilità, partecipazione e concentrazione. Se ho lavorato anche sull’aspetto psicologico? Sicuramente ho ritrovato una squadra un po’ impaurita, chiaramente domenica pensavano di raggiungere l’obiettivo, ma abbiamo lavorato tanto, soprattutto in campo, è lì che i giocatori devono trovare le certezze. Abbiamo lavorato anche dal punto di vista mentale, ma mi sono preoccupato principalmente di dar loro certezze. Arriviamo alla partita di domani in modo tranquillo e sereno. Ieri abbiamo avuto anche un confronto con la tifoseria e sono contento, questo ci ha dato la spinta in più che domani troveremo anche in campo. Se qualcuno potrebbe accusare la pressione? Questa è una squadra che quando ci sono state partite delicate non ha sempre fatto benissimo, per questo motivo ho cercato di stemperare tutta la pressione che abbiamo intorno. Ho cercato di far arrivare i ragazzi il più sereni possibile alla partita di domani, dando loro certezze e convinzioni sul campo. Domani quando fischierà l’arbitro i ragazzi saranno pronti. Che Pro Patria incontreremo? È una squadra che è praticamente salva, che può anche puntare all’obiettivo playoff. La Pro Patria è tosta e solida, come lo era anche all’andata, e che ha messo in difficoltà diverse squadra. Sono organizzati e non sarà semplice affrontarli, ma noi abbiamo un obiettivo troppo importante da raggiungere, al di là dell’avversario. Se ho trovato i giocatori diversi rispetto a prima? De Cenco ora è in una condizione fisica sicuramente migliore rispetto a dicembre e sono molto contento per lui. Ho trovato Paudice cresciuto, ma questo penso sia il giusto percorso di crescita durante il primo anno di C di un ragazzo così giovane. Per il resto ho trovato più o meno la stessa situazione."


Top